Gestione documentale: pubblicate sul sito dell’AgID le linee guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici

Le nuove Linee Guida AgID

Lo scorso 17 ottobre sono state pubblicate in consultazione, sul sito dell’AgID le Linee guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici. Tale pubblicazione dimostra, in maniera evidente, come il documento informatico costituisca lo strumento essenziale per la digitalizzazione delle pratiche amministrative.

Il documento in consultazione è realizzato dal gruppo di lavoro costituito da AgID e da esperti del settore, allo scopo di aggiornare le regole tecniche attualmente in vigore sulla formazione, protocollazione, gestione e conservazione dei documenti informatici precedentemente regolate nei DPCM del 2013 e 2014.

Dal punto di vista strutturale, le Linee Guida sono state emanate secondo la procedura prevista dall’art. 71Regole tecniche” del Codice dell’Amministrazione digitale (CAD) e
si compongono di sei allegati tecnici dal formato dei file e riversamento alla certificazione di processo.
Con la pubblicazione delle recenti Linee Guida, si conferma la centralità della formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici come driver della digitalizzazione della PA.

 

La formazione del Responsabile della Conservazione

Per garantire la correttezza delle operazioni di formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici, avvalersi di figure altamente qualificate costituisce un requisito imprescindibile.

In particolare, il Responsabile della Conservazione gioca un ruolo centrale nel più ampio processo di digitalizzazione della PA. Tale figura, in conformità a quanto disposto nel DPCM del 03 Dicembre 2013, è istituita presso tutte le aziende e le pubbliche amministrazioni che intendono, o devono obbligatoriamente, adottare sistemi informatici di Conservazione e archiviazione documentale.

Il Responsabile della Conservazione rappresenta dunque una figura con formazione specialistica che ha il compito di definire e attuare, in piena autonomia decisionale, le politiche in merito alla progettazione e alla gestione dei sistemi informatici di conservazione e archiviazione documentale.

Per tali ragioni, Hedya propone un percorso formativo per tutti coloro che vogliano intraprendere un percorso professionale di elevata specializzazione, finalizzato all’acquisizione delle conoscenze preliminari di natura giuridica, organizzativa e tecnologica tipiche del ruolo di Responsabile della Conservazione dei documenti informatici.

I contenuti del corso mirano, pertanto, ad illustrare le vigenti disposizioni in materia di:

  • Dematerializzazione;
  • Digitalizzazione;
  • Conservazione e Archiviazione di documenti informatici;

 

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE